Home

Preseleziona la ricerca

Monastero di San Benedetto - Subiaco Veduta del Lago del Turano dal Monte Antuni - Castel di Tora Chiesa di Santa Maria del Piano - Pozzaglia Sabina I lagustelli di Percile Le grotte di Collepardo Acropoli di Arpino

Da Norcia a Subiaco e Montecassino sulle orme del Padre dell'Europa


Monastero di San Benedetto - Subiaco

Da Norcia a Subiaco e Montecassino sulle orme del Padre dell'Europa


Veduta del Lago del Turano dal Monte Antuni - Castel di Tora

Da Norcia a Subiaco e Montecassino sulle orme del Padre dell'Europa


Chiesa di Santa Maria del Piano - Pozzaglia Sabina

Da Norcia a Subiaco e Montecassino sulle orme del Padre dell'Europa


I lagustelli di Percile

Da Norcia a Subiaco e Montecassino sulle orme del Padre dell'Europa


Le grotte di Collepardo

Da Norcia a Subiaco e Montecassino sulle orme del Padre dell'Europa


Acropoli di Arpino

"Il cammino di San Benedetto": i comuni

 

Da Norcia a Subiaco e Montecassino sulle orme del Padre dell' Europa

Il Cammino di San Benedetto è il progetto ideato e curato da Simone Frignani, viaggiatore, scrittore, insegnante di Religione e soprattutto appassionato di Cammini, che ha creato un percorso a piedi e in bicicletta sui luoghi in cui è vissuto san Benedetto da Norcia, figura più importante del monachesimo occidentale e patrono d’Europa. Il viaggiatore che si mette in Cammino, o meglio, il “pellegrino”, nel visitare i luoghi benedettini potrà approfondire il pensiero e la Regola di san Benedetto, e nel contempo, conoscere un’Italia “minore”: una costellazione di luoghi rimasti fuori dagli itinerari del turismo di massa, che anche per questo hanno saputo preservare il loro patrimonio di cultura e tradizioni.

Da Norcia a Montecassino, in sedici tappe tra l’Umbria e il Lazio, che Simone ha elaborato meticolosamente attraverso un accurato studio cartografico, e percorso ripetutamente per saggiarne l’efficacia e per individuare le possibilità d’alloggio per i pellegrini. Frutto di questo enorme lavoro, mosso unicamente da una grande passione, è la guida Il Cammino di San Benedetto, edita da Terre di Mezzo nel 2012, giunta oggi alla seconda edizione; e la sua omologa Der Benediktweg in lingua tedesca, edita da Tyrolia di Innsbruck.


Il Cammino di San Benedetto, lungo circa 300 km, è coadiuvato dalla presenza di segnaletiche turistiche ben visibili, che indicano in maniera chiara il percorso, e da pannelli informativi nei paesi attraversati, utili a presentarne le bellezze storiche e artistiche anche attraverso l’utilizzo di virtual-tour. Percorrere il Cammino di San Benedetto, oltre a dare la possibilità di ammirare incantevoli luoghi naturali, come la Valle del Turano o le Gole del Melfa, permette di scoprire monasteri millenari, chiese, musei e castelli. Partendo dalla Basilica di San Benedetto a Norcia, in una manciata di tappe ci si troverà immersi nel centro storico di Rieti; quindi si toccheranno in successione il Castello di Rocca Sinibalda, le Grotte Benedettine di Vicovaro, i monasteri di San Benedetto e Santa Scolastica a Subiaco, la Certosa di Trisulti, l’Abbazia di Casamari, fino alla celebre Abbazia di Montecassino, meta finale del Cammino.

 

Grotte Benedettine di Vicovaro

Grotte Benedettine di Vicovaro (RM)

Un bellissimo viaggio che regala intense emozioni attraverso luoghi silenziosi che predispongono alla spiritualità e al dialogo con sé stessi. L’opportunità di andare alla scoperta di luoghi stupendi e quasi sconosciuti. L’occasione di intraprendere un percorso interiore che procede allo stesso ritmo dei passi. Il piacere di vivere un contatto autentico con la natura, la storia, l’arte e con le persone incontrate lungo il Cammino.
 

Monastero di Santa Scolastica di Subiaco

Chiostro Gotico - Monastero di Santa Scolastica - Subiaco (RM)