Home

Preseleziona la ricerca

Santuario di Santa Maria de La Foresta - sec. XII

Il Santuario di Santa Maria de "La Foresta" è uno dei quattro santuari che celebrano il passaggio di San Francesco d'Assisi nella Valle Reatina. Vicinissimo all'abitato di Rieti, sulla strada che conduce a Castelfranco è qui che il Santo decise di ritirarsi in attesa di sottoporsi all'operazione per guarire da una terribile malattia agli occhi.

All'epoca della permanenza di Francesco la struttura era composta solo dalla chiesetta di San Fabiano e da una piccola abitazione con una vigna accanto. Il Santuario è conosciuto anche per il "miracolo del vino", perché il Santo dei poverelli moltiplicò il poco vino ricavato dagli scarsi grappoli del raccolto.

Come si arriva al parcheggio, a circa 300 metri dall'ingresso del Santuario de "La Foresta", si può ammirare dall'alto l'orto, molto curato. Al lato del viale che costeggia l'orto e conduce nella prima parte del convento troviamo dei riquadri con la rappresentazione delle stazioni della Via Crucis in maiolica risalenti al 1700. Più avanti un'altra edicola nella pietra con "la Madonna dell'uva" intenta a donare a San Francesco un grappolo d'uva, di epoca moderna.

Prima di entrare nel piazzale antistante l'atrio d'ingresso al Santuario, salendo un breve sentiero sulla destra troviamo un monumento in marmo bianco che rappresenta San Francesco che recita il Cantico ai suoi confratelli, opera contemporanea dello scultore Lorenzo Ferri.

Entrando nel piccolo atrio arricchito dalle vetrate policrome dipinte con le scene de il Cantico delle Creature, mentre sulla destra c'è il portale dell'antica chiesa di San Fabiano, le cui pareti sono decorate con affreschi del 1400: sull'abside Gesù con Giovanni Battista, una santa, un pontefice e San Fabiano mentre le pitture dell'arco raffigurano altri santi e precisamente San Ludovico, San Paolo, San Pietro e la Vergine con Gesù bambino. Sulle pareti laterali troviamo dipinte le immagini di Santa Caterina, dell'Arcangelo Gabriele e della Madonna con i Re Magi. Accanto a San Fabiano sorge la chiesa di Santa Maria.

Tornando nell'atrio si prende la porta centrale che dà accesso alla domus e di seguito al chiostro con il pozzo al centro. Da qui, da una parte attraverso una scalinata si scende alla "celluzza" in cui San Francesco usava ritirarsi in preghiera, e dove, probabilmente scrisse il Cantico delle Creature, da un'altra uscita si arriva, invece, alla vigna e al curatissimo orto, vero e proprio "vanto" dei frati che abitano questo convento.

Indirizzo: Via Foresta
02100 - Rieti
Tel.: 0746 200085
Orari d’apertura al pubblico: 8.30-18.30



Galleria Fotografica

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140