Home

Preseleziona la ricerca

Duomo di Catanzaro

Edificato sulle ceneri della vecchia cattedrale normanna, il Duomo di Catanzaro venne inaugurato nel 1121 da Papa Calisto II e dedicato alla SS. Vergine Assunta e ai Santi Pietro e Paolo.

L’impianto originario normanno, del Duomo di Catanzaro, con la sola eccezione della creazione di un portico a tre arcate sul lato nord prospiciente la piazza e lo spostamento della torre campanaria dal fianco sinistro della facciata principale al centro della stessa, rappresenta l’aspetto odierno dell’edifico religioso. Anche la parte esterna ed interna ha subito notevoli trasformazioni: è stata creata la struttura del tamburo e della cupola vetrata, la copertura della navata centrale con una controsoffittatura piana a cassettoni, e la creazione del battistero nel luogo e nel perimetro della vecchia torre campanaria.

L’interno è caratterizzato da un rivestimento in marmi pregiati comprendente sia la navata maggiore, sia le navate minori, sia l’ampia e absidata area presbiterale. La cattedrale normanna fu consacrata nel 1121 alla presenza di Papa Callisto II, e fu dedicata alla SS. Vergine Assunta e ai Santi Pietro e Paolo. Il duomo originario dovette avere molti punti in comune con le altri cattedrali normanne. Ancora oggi le antiche absidi rivolte ad est secondo la tradizione normanna e le ampie navate, si stagliano sull’abitato sovrastato dal “westwerk” cioè dalla complessa articolazione della parte occidentale, dove è situato l’ingresso e sul quale si staglia la statua bronzea dell’Assunta opera di Giuseppe Rito. Sebbene la mano dell’uomo, in quest’arco di tempo, abbia distrutto materialmente la memoria visiva di questo antico e glorioso tempio, ancora oggi la possente mole rimane testimonianza viva e fervida di fede di questa città e dei suoi vescovi.

Indirizzo: Piazza Duomo
88100 - Catanzaro



Galleria Fotografica

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140