Home

Preseleziona la ricerca

Museo archeologico - Palazzo Doria Pamphilj

Il Palazzo Doria Pamphili è parte dell’antico nucleo di Valmontone, tra i pochi edifici sopravvissuti ai bombardamenti della seconda guerra mondiale. La costruzione del palazzo è frutto della volontà di Camillo Pamphili, entrato in possesso del feudo di Valmontone a metà del XVII secolo, che volle costruire un maestoso edificio da eleggere a propria residenza, ma che comprendesse anche una foresteria, un’armeria, granai, stalle, botteghe e carceri, seguendo il principio rinascimentale di costruire una città ideale. Per realizzare questo progetto venne demolito il castello degli Sforza e i lavori di costruzione impiegarono circa 15 anni. La struttura oggi visibile ha subito molte modifiche sia in corso di realizzazione che nei secoli successivi.  Oggi la facciata appare con un massiccio basamento a bugnato e quattro ordini di finestre incorniciate da decorazioni in tufo.

Indirizzo: Piazza Umberto Pilozzi
00038 Valmontone (RM)



Galleria Fotografica