Home

Preseleziona la ricerca

Basilica di San Flaviano - XI sec.

La Basilica di San Flaviano si trova sulla strada che uscendo da Porta di Borgo si ricongiunge alla Via Cassia e continua verso Orvieto.

Si tratta di una chiesa medievale che sorgeva sull’antica via Francigena ed è dedicata a San Flaviano martire giunto a Montefiascone durante la prigionia precedente al supplizio finale. Esempio architettonico principalmente di stampo romanico lombardo, costruita a partire dall’XI secolo, ha subito modifiche e rimaneggiamenti successivi nel XIII e nel XV secolo.

E’ sicuramente una chiesa particolare e insolita perché risulta costituita da due edifici sovrapposti: due chiese vere e proprie, orientate in senso opposto l'una rispetto all'altra. Inoltre per la particolarità dei capitelli e delle decorazioni pittoriche costituisce un esempio di altissimo interesse per la storia dell’arte e dell’architettura, infatti le pareti presentano un complesso e articolato ciclo di affreschi, realizzati in un arco di tempo che va dal XIV al XVI secolo, dove in particolare la Cappella degli Innocenti conserva affreschi cinquecenteschi in un paesaggio che ricorda quello del lago di Bolsena con uno scorcio della cittadina di Montefiascone e la Chiesa di San Flaviano.

Soprattutto nella terza cappella è da notare la lastra tombale nota come tomba di Defuk: la tradizione locale identifica questo personaggio, qui sepolto nel 1113, con un vescovo tedesco al seguito di Enrico V, sceso in Italia per essere incoronato dal papa e si racconta che un certo Martino che viaggiava con alcuni giorni di anticipo sul gruppo imperiale aveva il compito di ispezionare le cantine lungo il percorso alla ricerca del buon vino. Quando lo trovava scriveva sulla porta «Est!», cioè «C’è!», e se era ottimo raddoppiava l’esclamazione con «Est! Est!». Giunto a Montefiascone, dopo aver assaggiato il vino del posto non esitò a rafforzare l’esclamazione con un triplice «Est! Est! Est!». A Defuk, sopraggiunto qualche giorno dopo, non sfuggì la raccomandazione, e anzi di ritorno da Roma, decise di fermarsi per sempre a Montefiascone dove morì, si dice, per il bere troppo vino. Ancora tutt’oggi l’ottimo vino di Montefiascone a denominazione di origine controllata è chiamato «Est! Est! Est!».

Indirizzo: Strada Orvietana
01027 - Montefiascone (Vt)
Telefono: 0761 826198



Lascia un commento

Commenti e suggerimenti dei visitatori:

ignazio03/02/2014 21:59

Stupenda!