Home

Preseleziona la ricerca

Mura Aragonesi - XV sec.

Le Mura Aragonesi del XV secolo sono il sistema difensivo della città di Brindisi che delimita il centro storico della città e sono facilmente visibili passeggiando dalla Scalinata Virgiliana lungo Viale Regina Margherita.

I primi interventi difensivi furono avviati dai Messapi, poi dai Romani per essere ampliati nel medioevo e fortificati dagli Angioini e infine dagli Aragonesi. Le mura sono dotate in diversi punti di Bastioni costruiti con finalità strategiche che si configurano come delle piccole fortezze tozze e possenti munite di camminamenti di ronda e caditoie come quella a pianta triangolare (bastione Carlo V) o pentagonale (bastione S. Giacomo).

Lungo le mura si dispongono inoltre le due Porte d’accesso alla città: Porta Lecce, fatta costruire da Ferdinando D’Aragona nel 1464 e Porta Napoli, voluta dall’Imperatore svevo Federico II nel XII secolo dove sono ancora visibili i resti delle vasche limarie di epoca romana in cui confluiva l’acqua proveniente dai pozzi all’esterno della città, per alimentare le fontane brindisine. I bastioni vengono attualmente utilizzati dall’Amministrazione Comunale per promuovere mostre e manifestazioni.

Indirizzo: Viale Regina Margherita
72100 - Brindisi (Br)



Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140