Home

Preseleziona la ricerca

Castello di Monte Sant'Angelo - IX sec.

Poco lontano dal Santuario di San Michele Arcangelo, nella parte più alta della città, si erge la grandiosa mole del Castello di Monte Sant’Angelo. Il Castello, la cui primigenia funzione militare è testimoniata dai solidi bastioni, nel tempo è stato trasformato in residenza signorile.

Il Castello, costruito per volere di Benevento Orso I fra l'837 e l'838, fu ampliato in seguito da normanni, svevi e angioini. Con Federico II entrò a far parte dei castra exempta, il gruppo di castelli considerati di primaria importanza che passarono sotto il diretto controllo dell’imperatore. Qui nacque anche il figlio Manfredi, futuro re di Sicilia e fondatore della città di Manfredonia. Durante le crociate invece divenne una tappa per molti cavalieri che, diretti in Terra Santa, sostavano a Monte Sant’Angelo per una visita al Santuario. Gli angioini ne fecero una prigione di stato, gli aragonesi ne ampliarono la pianta e ne abbellirono gli ambienti; nel 1552 la proprietà passò ai principi Grimaldi, che lo detennero fino al 1907, anno in cui è divenuto di proprietà del Comune, che ne sta attualmente curando il restauro.



Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140