Home

Preseleziona la ricerca

Una giornata a Trento

Trento Trento, immersa nelle Alpi, tiene ben stretta nelle sue strade la sua storia, con le sue tragedie e la sua ricchezza, dall'epoca romana fino all'acrchitettura moderna, passando per le meraviglie delle sue chiese romaniche e del Castello del Buoconsiglio. Una giornata a Trento è una passeggiata nella storia d'Italia e d'Europa.
  • Artistici - Culturali

immagine della tappa a Piazza Dante

Immagine di Piazza Dante

Il nostro minitour inizia da Piazza Dante, un bellissimo parchetto vicino alla stazione ferroviaria ed a quella degli autobus, sotto la statua del Poeta eretta nel 1896 in risposta a quella dedicata al poeta tedesco Walther von der Vogelweide a Bolzano. Tutto intorno alla statua, ornata con la raffigurazione di brani della divina commedia, si apre il giardino fino ad un delizioso laghetto.

immagine della tappa b Verso Santa Maria Maggiore

Immagine di Verso Santa Maria Maggiore

Proseguendo su Via Vittorio Alfieri ci inseriamo nel dedalo di vie del centro storico, rimanendo subito colpiti, sulla sinistra,dalla delicatezza delle decorazioni del Palazzo Quetta Alberti Colico, risalente al quattrocento. Girando a destra, su Via Roma, ci s'imbatte subito nella settecentesca Chiesa di San Francesco Saverio, con le sue statue dei quattro santi gesuiti. Continuando si può entrare nella Badia di San Lorenzo, eccezionale esempio di architettura romanica ancora rimasto a Trento, per poi, girando a sinistra su Via delle Orfane, arrivare ad uno dei luoghi più importanti nella storia della Cristianità: la Chiesa di Snata Maria Maggiore, luogo dove si svolse il Concilio di Trento dal 1562 al 1563.

 

immagine della tappa c Dal Duomo al Castello

Immagine di Dal Duomo al Castello

Proseguendo su Via delle Orfane, colpiti dalla bellezza e dalla vivacità della strada e dei suoi locali, si arriva alla bellissima Piazza Duomo, su cui svettano la Torre Civica e la Cattedrale di San Vigilio, oltre ai porticati ed alle decorazioni di Palazzo Pretorio, che ospita il Museo Diocesano Tridentino, ed alla settecentesca fontana del Nettuno. Da Piazza Duomo risaliamo attraverso via Belenzani, fino ad avere alla nostra sinistra Palazzo Thun, sede del Comune di Trento e realizzata nel 1500, secolo di cui sono ancora ben visibili gli affreschi. Tornando di poco indietro, prendendo via delle orme e via Armando Diaz, si arriva a Piazza Cesare Battisti. La piazza, costruita nel centro dell'antico quartiere popolare di San Benedetto, attorniata dai vicoli medievali, è il cuore di Trento e sotto il piano di calpestio ospita ancora la civitas romana, tuttora visitabile. Da qui, tornando su via Manci e poi Via San Pietro, è possibile visitare due siti d'interesse unico: Palazzo Salvadori, eretto nel XVI secolo al posto dell'antica sinagoga come effetto della cacciata della comunità ebraica nel 1475; il secondo è la Chiesa di San Pietro, autentico gioiello di architettura gotica. A pochi passi da Via San Pietro, si erge con la sua monumentalità il Castello del Buonconsiglio, eretto già nel duecento, che ospita nella sua cinta la Torre dell'acquila, con l'importantissimo esempio di arte gotica del Ciclo dei Mesi, ed il Magno Palazzo, con affreschi del Dossi e del Romanino.

immagine della tappa d Oltre l'Adige

Immagine di Oltre l'Adige

Tornando a Piazza Dante e superando il fiume Adige, è possibile raggiungere l'antica Chiesa di Sant'Apollinare (VII sec.) e, continuando ad allontanarsi dal centro, il Parco del Doss Trento con il Mausoleo all'irridentista Cesare Battisti ed il Museo degli Alpini.

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140