Home

Preseleziona la ricerca

Località Campo dell'Osso - Monti Simbruini

Campo dell'Osso, è una località del comune di Subiaco. Si trova lungo la caratteristica via dei Boschi, circondata da una natura rigogliosa e verdeggiante nei mesi più caldi, mentre d’inverno è completamente ricoperta da un candido manto nevoso. La strada collega Monte Livata agli impianti sciistici della Monna dell'Orso.

A campo dell’Osso la natura primeggia:  radure fiorite in primavera, mischiano il verde dei prati ai colori brillanti dei fiori. Il cielo limpido e l’aria pulita rendono la zona meta perfetta per gli amanti della natura o di chi semplicemente sia alla ricerca di un momento di relax, lontano dal caos e dallo smog metropolitano. Una passeggiata e una sosta all’ombra degli alberi che circondano i campi, per vivere un momento di intimo contatto con il silenzio della natura circostante.

     Campo dell'Osso è, per le sue bellezze naturalistiche, meta conclusiva di numerosi percorsi naturalistici segnalati all'interno del Parco dei Monti Simbruini. Consigliamo agli appassionati del trekking, il Percorso 651 AV1, un itinerario escursionistico, di media difficoltà e rara bellezza. Si parte da Cervara, in località San Rocco per raggiungere in circa 4 ore e quasi 12 km percorsi, Campo dell'Osso.

Il profumo del bosco inebria l’aria, lasciandosi alle spalle la strada provinciale per Campaegli. Ad un bivio si devia per la località Pozzigli, per spiare la ricca avifauna che è solita sostarvi. Si sale velocemente, l’ombra degli alberi allieta la passeggiata. Un trekking non troppo faticoso, zaino in spalla, scarpe comode e una bottiglietta d’acqua sempre a portata di mano.

In mezzora si è già a quota 1316 metri, il panorama è sempre più verde, la vegetazione sempre più fitta. Finalmente si giunge sui pendii del Collalto, per scattare qualche foto allo splendido paesaggio. Una panoramica dalla Valle dell’Aniene fino ai Monti Ruffi. Si sale e si scende ancora ed ecco di nuovo la strada. Passa qualche macchina, che sembra stonata nel mezzo di tutta quella quiete selvaggia. Qualche caseggiato, la località turistica di Campaegli è vicina. Ci inoltriamo nuovamente nella faggeta, fino al bivio per il sentiero 671 a.

Una deviazione coraggiosa quella lungo è il sentiero 671 a, tutto in salita, ma ripagata dalla bellezza mistica del dell'antico Monastero di Santa Chelidonia, passando alle pendici dello sperone roccioso della Morra Ferogna, fino al punto panoramico di Monte Calvo. Proseguendo lungo il sentiero 651 A un’ ora di cammino, poi una strada sterrata sale per Monte Calvo. Dopo una breve sosta, si riparte verso il Passo delle Pecore e da qui fino a Campo dell’Osso.

 



Galleria Fotografica

Nei pressi

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140