Home

Preseleziona la ricerca

Santuario Madonna della Libera

Il Santuario della Madonna della Libera di Pratola Peligna è stato inaugurato nel maggio del 1912 al termine dei lavori avviati nel 1851, quando si decise di ampliare la primitiva cappella. La Madonna è considerata protettrice della Valle Peligna ed il suo culto si è diffuso nel corso del ‘400.

La chiesa sorge sull’omonima piazza dove al centro insiste anche una fontana realizzata alla fine del XIX secolo in pietra e ghisa.

La facciata è caratterizzata oltre che da due torri campanarie, anche dalla presenza di quattro nicchie che ospitano altrettante statue, mentre al centro si apre il portale al quale si accede salendo alcune scale.

L’interno a croce latina e tre navate si sviluppa secondo un antico modello iconografico con transetto e coro absidiali. Lungo la volta della navata centrale è possibile ammirare quattro bellissime tempere del pittore pratolano Amedeo Tedeschi che raffigurano alcuni misteri del rosario.

Un Crocifisso ligneo adorna l’altare principale, mentre sulla cantoria troviamo il grandioso organo di 3200 canne.

Degne di nota sono anche le cappelle laterali come quella della Madonna delle Grazie, delle Anime Sante del Purgatorio, di San Giovanni Evangelista, della Santissima Trinità, di Sant’Antonio da Padova.

Mentre nella cappella dedicata alla Madonna della Libera sono state sistemati, oltre al quadro originale della Madonna, anche la statua risalente al 1741 e che viene portata in processione in occasione della festa di maggio.

Indirizzo: Piazza Madonna della Libera
67035 - Pratola Peligna (Aq)
Telefono: 0864 273146



Galleria Fotografica

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140