Home

Preseleziona la ricerca

Altipiani di Arcinazzo

Gli Altipiani di Arcinazzo, sono posti ad una altezza media di 850 metri sul livello del mare.  Altopiano di natura calcarea, di tipo carsico, è limitato a nord dalla vallata dell’Aniene, ad est dalle propaggini del colle delle Macchie e di Cimetta, da Fontana Fratta, Ara Giacobbe, Fontana Mora e Spornacceta, a sud dai monti la Rocca e Retafani e ad ovest dalle falde dei Monti Scalambra ed Altuino. Ha una lunghezza di circa 4 km ed una larghezza di circa 1,5 Km.

Considerato un luogo salubre fin dall’antichità tanto che l’imperatore Traiano vi fece costruire una villa di notevoli dimensioni, nel tempo venne usata anche come cava per l’estrazione di pietre e marmi preziosi.

La vegetazione è caratterizzata da estesi prati, abetaie e macchia mediterranea, mentre oltre i mille metri di quota si trova un fitto bosco di lecci e faggete. La fauna è caratterizzata dalla presenza di picchio verde, ghiandaia, cuculo, cornacchia grigia, gufo, allocco, volpe, cinghiale, lupo, riccio, martora, tasso e faina.

L’altopiano si estende tra due province, quella di Roma e Frosinone, su quattro comuni: Trevi nel Lazio, Arcinazzo Romano, Piglio e Fiuggi.



Galleria Fotografica

Lascia un commento