Home

Preseleziona la ricerca

Oratorio Cristiano Ipogeo

Scoperto casualmente all’inizio del 1964, l’Ipogeo Paleocristiano di Ardea rappresenta uno dei monumenti archeologici più interessanti della regione.

Rinvenuto al di sotto della rocca di Ardea, in un terreno davanti gli scavi di Casarinaccio il ninfeo in una grotta, di età tardo repubblicana, trasformato nel V secolo in luogo di culto cristiano, rappresenta la prima testimonianza nel Lazio della presenza di cristiani in un periodo così antico.

Nel vano absidale è raffigurata, tra due figure femminili identificabili come Sante o come Allegorie, la Madonna in Trono con il Bambino, questa dovrebbe essere la rappresentazione più antica di una Madonna in tutto il Lazio.

Sul pilastro destro del vano, invece, è raffigurato San Giovanni Battista, e al centro della volta, all’interno di un clipeo, l’Agnus Dei. Sul pilastro sinistro si conserva un clipeo con il Cristo Pantocrator a mezzo busto.All'interno dell'ipogeo sono presenti anche altri affreschi, in uno dei quali sono raffigurati due cavalieri; uno di essi è stato identificato con San Giorgio, mentre l’altro potrebbe essere San Demetrio o San Teodoro.



Galleria Fotografica

Lascia un commento

Commenti e suggerimenti dei visitatori:

vera20/03/2014 11:14

Che posto stupendo! Non avevo idea che Ardea fosse così bella...wow!