Home

Preseleziona la ricerca

Tempio di Giove Anxur

Dell’antica città romana di Anxur Tarracina, che sorgeva sullo sperone roccioso dei Monti Ausoni, oggi rimangono solo le fondamenta, una galleria a volte e un criptoportico. Ma nel vostro tour alla scoperta delle bellezze di Terracina, non può mancare una visita a questa area archeologica, se non altro per ammirare lo splendido panorama. Da qui, in un solo colpo d’occhio, è possibile ammirare l’intera città, il tratto di costa fino a Gaeta, le paludi Pontine, la piana di Fondi e il promontorio del Circeo

Il tempio e l'acropoli di Terracina furono costruiti intorno al primo secolo a.C. sul promontorio di Monte Sant’Angelo. La zona rappresentava un importante centro strategico, tanto che presto assunse rilievo commerciale, quale sbocco marittimo del territorio e secondo porto di Roma, dopo Ostia. E proprio a Terracina originariamente terminava la Via Appia, importante arteria commerciale.

Il complesso di Monte Sant’Angelo, considerato dal 2000 Monumento Naturale ed affidato al Comune di Terracina, fin dall’antichità è stato un luogo di culto. Qui sorgeva il tempio dedicato a Iuppiter Anxur, il Giove fanciullo, anche se a mettere in dubbio tale ipotesi sono alcuni ritrovamenti di iscrizioni dedicate alla dea Venere. Questo fa supporre che la data della costruzione del tempio deve essere spostata indietro nel tempo, ovvero dal I sec. a.C. al IV sec. a.C.

La zona in epoca Medioevale ha ospitato anche un monastero cristiano, prima di cadere nell’oblio a partire dal ‘500.



Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140