Home

Preseleziona la ricerca

Cappella del Santissimo Rosario – XVII sec.

La costruzione della Chiesa della Congregazione del Santissimo Rosario, uno degli edifici più preziosi ed interessanti del piccolo centro di Caccuri, più conosciuta come Cappella del Rosario, ebbe inizio nel 1689, quando un gruppo di fedeli chiese ed ottenne la concessione di una stanza del convento dominicano per erigervi una cappella. Grazie anche alle donazioni della nobile famiglia dei Cavalcanti, la chiesetta si arricchì sempre più di capolavori dell’arte barocca, sculture e quadri. Nel 1824 la Congregazione ottenne dal Papa, tramite l’intercessione del Carinale Nava, l’indulgenza plenaria per coloro i quali visitavano la chiesa la Festa del Santissimo Rosario e in tutte le domeniche dell’anno.

La piccola chiesa è arricchita da un altare barocco su cui si ammira un tela raffigurante la Vergine del Rosario e San Domenico inginocchiato ai suoi piedi. Si tratta di una rappresentazione unica nel suo genere in quanto non vi è raffigurata, a differenza di molte altre tele simili, Santa Caterina. Ai lati dell’altare, in due nicchie, sono custodite le statue dell’Addolorata e della Madonna dei Fratelli. Sulla volta sono rappresentate scene del vecchio testamento. All’interno degli scanni del coro, infine, sono conservati i teschi dei confratelli defunti recuperati agli inizi del XIX secolo.

Indirizzo: Viale Convento
88833 Caccuri (KR)



Galleria Fotografica

Lascia un commento