Home

Preseleziona la ricerca

Santuario di Santa Maria dei Martiri - sec. XV

La Chiesa di Santa Maria dei Martiri, con annesso il convento di san Francesco di Paola, si trova in una zona periferica a sud di Otranto che venne edificata a partire dal 1614 al posto di una preesistente struttura, in ricordo del terribile massacro degli ottocento otrantini che qui ebbe luogo. La struttura architettonica dell'edificio è in stile rinascimentale, mentre gli altari sono barocchi con all’interno un grande quadro di Lavinio Zoppo della seconda metà del XVI secolo che raffigura la Strage di Otranto. Il 14 agosto 1480, tre giorni dopo l'occupazione della città, Acmet Pascià comandante della flotta turca, ordinò che venissero condotti sul colle gli abitanti di sesso maschile con un'età superiore ai quindici anni; ai prigionieri Acmet propose di rinnegare la fede cristiana e ottenere in cambio la vita, ma gli ottocento uomini si opposero e allora vennero decapitati, uno ad uno, su un grande masso, ancora oggi conservato nella piccola cappella interna.

Indirizzo: Via 800 Martiri - Colle Dei Martiri
73028 - Otranto (LE)



Lascia un commento