Home

Preseleziona la ricerca

Chiesa di Santa Maria Maggiore

La chiesa sorge in una graziosa piazzetta alberata, su cui si affacciano caratteristici palazzi con muratura a cortina e in cui al centro vi è una piccola fontana, detta fontana del Leone, del XVI secolo. La struttura, documentata già nel X secolo, secondo la tradizione fu fondata dal vescovo Savinio nel IV sec. sopra un tempio pagano intitolato al dio Giano. E’ stata Cattedrale di Assisi fino al XI secolo, poi il titolo è passato alla Chiesa di San Rufino. Santa Maria Maggiore ha una facciata molto semplice, con una muratura in pietra grezza, due portali e un rosone; su quest’ultimo si legge un’iscrizione del 1163 a testimonianza della ricostruzione della chiesa in quell’anno da parte di un architetto di nome Giovanni, forse lo stesso Giovanni da Gubbio che iniziò nel 1140 la costruzione della nuova Cattedrale. Il campanile è in stile romanico–gotico. L’interno è diviso in tre navate e senza transetto: si possono osservare affreschi del XIV e del XV secolo, di cui molto bello un Presepe di scuola umbra; nella navata destra vi è un sarcofago del IX secolo. Sotto il presbiterio troviamo la cripta, non visitabile, dell’edificio originario, all’interno della quale sono conservati i resti di una casa romana, chiamata la Casa di Properzio. Accanto alla Chiesa di Santa Maria Maggiore si può vedere l’edificio del Vescovado, dove il giovane San Francesco rinunciò ai beni paterni.

Indirizzo: Piazza del Vescovado
06081 Assisi – (PG)
Telefono: 075 813085
Fax: 075 813085
Orari di apertura:
Mattina dalle 08.30 alle 12.30
Pomeriggio dalle 14.30 alle 19.30



Galleria Fotografica

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140