Home

Preseleziona la ricerca

Chiesa di San Michele Arcangelo

La Chiesa di San Michele Arcangelo si trova a poche decine di metri da Piazza Mercato e fino all’epoca della dominazione dei Borghese era di forma quasi quadrata, con ingresso ad arco posizionato a fianco del Fonte Battesimale, immediatamente a sinistra rispetto all’attuale entrata, e con l’altare maggiore, dedicato alla Beata Vergine Maria, all’altezza della sacrestia. Nel 1643 vennero terminati i lavori di ampliamento dalla sacrestia fino all’attuale altare maggiore che fu allora dedicato a S. Michele Arcangelo con la sistemazione di una tela raffigurante appunto S. Michele che sconfigge Lucifero, opera attribuita al pittore Girolamo di Romano detto il Romanino, che è tra i più importanti interpreti della scuola lombarda del ‘500: infatti nella sua pittura risulta evidente il rapporto con i maestri veneti e milanesi, da cui soprattutto apprese ed impiegò un anticlassicismo che si concretizzò in uno stile estroso e fortemente espressivo e in un intento narrativo e popolaresco.



Lascia un commento