Home

Preseleziona la ricerca

Chiesa di Sant'Elia Profeta - sec. XVI

Alle spalle delle rovine dell'antico "castrum" della frazione di Sant'Elia Reatino, sorge, sull'omonima piazza, la chiesa di Sant'Elia Profeta. Ubicata ad appena 2 km di distanza dal Santuario di Fonte Colombo e a 7 km da Rieti, raggiungibile dalla strada che prosegue in salita non appena si supera il piazzale del convento francescano, la chiesa arcipretale fu edificata nel XVI secolo. Semplice e lineare la grande facciata che si impone sulla piccola piazza che la ospita. Sul portale rinascimentale, realizzato in pietra locale, sono scolpite simbologie sacre.

All'interno è presente un'unica navata e sei altari. Sull'altare maggiore troviamo una grande tela che racconta il rapimento di Sant'Elia Profeta, opera secentesca del pittore di Leonessa Gioacchino Colantoni. Sulle pareti, anche grazie ai recenti restauri terminati nel 2011, sono tornate alla luce pitture che si stavano perdendo e altre di cui si ignorava persino l'esistenza, realizzate all'epoca in cui venne costruito il tempio. Tra queste importantissimo il rinvenimento dell'affresco del 1579 che rappresenta San Francesco che detta la Regola, a destra della porta della sagrestia, forse la prima testimonianza "scritta" di quanto avvenuto nel 1223 presso il limitrofo santuario di Fonte Colombo.

Di pregio anche gli olii su tela del XVII secolo che raffigurano scene di vita della Madonna e di altri santi e il fonte battesimale della fine del '500, posto su di un basamento in laterizio, originariamente adibito ad urna cineraria e appartenente ad epoca paleocristiana. Le due componenti del fonte, oggi, dopo gli interventi di riqualificazione, sono state, giustamente, separate. Della stessa epoca del portale tardo-rinascimentale anche l'acquasantiera in marmo e pietra locali e il tabernacolo ligneo a forma di tempio. Parte integrante della chiesa le tre statue dette "processionali" realizzate in legno e in cartone romano, che rappresentano Sant'Elia Profeta, Sant'Antonio di Padova e la Madonna Addolorata. Unico nel suo genere anche il campanile che ha una particolare forma trapezoidale.

Indirizzo: Piazza Sant'Elia
02100 - Sant'Elia Reatino - Frazione di Rieti



Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140