Home

Preseleziona la ricerca

Castello Granafei - sec. XI

Costruito intorno all’undicesimo secolo per proteggere la Via Traiana, è il monumento più alto della città. Di origine normanna, fu prima distrutto dai saraceni e ricostruito da Manfredi.

Interessato da numerosi restauri nel corso dei secoli ha perso l’impronta militare iniziale, per assumere nel tempo una funzione di dimora signorile, abitazione dei marchesi Granafei, dai quali ha preso il nome. Della primitiva funzione difensiva si conserva ad oggi solo la maestosa torre quadrata. Al suo interno è ospitato il Museo archeologico civico "U. Granafei", che conserva vasellame dell'età del bronzo, reperti di età romana e ceramiche di età medievale.

Indirizzo Via Castello
72023 Mesagne (Br)
Telefono: 0831 735197



Lascia un commento