Home

Preseleziona la ricerca

Una passeggiata a Bracciano, dove la storia si affaccia sul lago

Bracciano
 
Un itinerario all’interno della città di Bracciano, per trascorrere una  giornata immersi nella storia e nella cultura , senza tralasciare una visita al meraviglioso Castello Orsini, luogo da sogno e location di importanti eventi mondani.

  • Artistici - Culturali
  • Bicicletta
  • Disabili
  • Pedoni

immagine della tappa a Corso Umberto I e Castello Odescalchi

Immagine di Corso Umberto I e Castello Odescalchi

  Raggiungiamo da Via Principe di Napoli, Corso Umberto I. Sulla sinistra incontriamo la piazza del Comune con la Chiesa della Visitazione risalente al XVII secolo, il Municipio e la fontana settecentesca.  Proseguendo lungo il corso, raggiungiamo la Chiesa di Santa Maria Novella con il convento che ospita da alcuni anni il Museo Civico. Alla fine del corso incontriamo Piazza Mazzini, sulla quale si staglia imponente il Castello Odescalchi, gioiello di architettura militare del XV secolo  e simbolo della città

immagine della tappa b Il borgo storico

Immagine di Il borgo storico Da qui accediamo al borgo storico all’interno della cui antica cinta muraria è possibile ammirare uno degli scorci più affascinanti della cittadina: Piazza Saminiati. Sempre all’interno delle antiche mura si trova la Collegiata di Santo Stefano, di origini medievali. Prima di lasciare il cuore antico di Bracciano è d’obbligo affacciarsi dal Belvedere per ammirare il panorama che le mura antiche offrono sul lago.

immagine della tappa c Località Pisciarelli

Immagine di Località Pisciarelli  Tornando indietro si può passare per via dell’ospedale vecchio, per visitare la Chiesa di San Sebastiano, risalente al XV secolo ed annessa al vecchio nosocomio.  Nei dintorni si può ammirare anche il vecchio Fontanile, per poi fermarsi per pranzo in una delle trattorie del centro storico a degustare dell’ottimo pesce di lago.
Dopo pranzo, ci rimettiamo in auto per raggiungere la località Pisciarelli a ovest di Bracciano. Qui è interessante  dare un’occhiata alla Chiesa di San Lorenzo costruita nel XVI secolo per volontà di Paolo Giordano Orsini, in un sito dove esisteva forse una chiesa più antica, e Palazzo Patrizi, che ha origine da un antico insediamento etrusco-romano cui è annesso un parco e la vicina Chiesa di San Rocco.

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140