Home

Preseleziona la ricerca

Una passeggiata per Orvieto

Orvieto Una città ricca di storia e arte, arroccata sopra un'altura tufacea che domina una valle fluviale, regalando eccezionali scorci sul paesaggio. Orvieto incanta ai primi passi che si muovono tra i suoi edifici antichi. Una pausa gastronomica è d'obbligo per assaggiare i piatti tipici della tradizione umbra senza allontanarsi dalle meraviglie del centro storico.
  • Artistici - Culturali
  • Pedoni
  • Enogastronomia

immagine della tappa a Piazza del Duomo

Immagine di Piazza del Duomo

Potete raggiungere Orvieto in vari modi. In automobile o in moto, prendete la A1 Firenze -Roma e uscite in corrispondenza della città. In treno potete scendere alla Stazione di Orvieto, sulla linea ferroviaria Firenze-Roma. Iniziate il tour per Orvieto dalla Piazza del Duomo, dominata dal monumento più celebre della città tra i turisti di tutto il mondo: il Duomo, considerato un capolavoro dello stile gotico e costruito tra la fine del XIII secolo e gli inizi del XIV. Sbucando dalle stradine nella piazza, resterete affascinati dallo splendore della sua facciata. All'interno è allestito un museo di arte sacra. Da qui prendete Via Maitani, passando di fronte al Palazzo Faina, fino a raggiungere la Chiesa di San Francesco, risalente al XIII secolo. Proseguite la passeggiata nella stessa direzione fino alla Chiesa di S. Lorenzo degli Arari che conserva all'interno affreschi trecenteschi e all'esterno un bel campanile del secolo successivo.

immagine della tappa b Piazza della Repubblica

Immagine di Piazza della Repubblica

Girate a destra su Via degli Alberici, proseguendo su Via Garibaldi. Vi troverete di fronte il Palazzo Comunale, risalente al XVI secolo. In un angolo della grande Piazza della Repubblica, sorge invece la trecentesca Chiesa di S. Andrea, costruita sopra un'antica basilica paleocristiana. Siete nel cuore della città di Orvieto e della sua storia che ancora oggi si conserva, pietra dopo pietra, in meravigliose opere d'architettura e arte. Fermatevi a pranzare in un locale accogliente tra i numerosi ristoranti e bar che si incrociano nelle stradine. Ad esempio potreste mangiare al Ristorante Il Cocco, in Via Garibaldi, che offre un ambiente semplice e piatti genuini tipici della regione. Oppure, poco più avanti, la Trattoria La Bettolaccia, i cui ambienti sono stati ricavati in un edificio medievale.

immagine della tappa c Piazza del Popolo

Immagine di Piazza del Popolo

Proseguite l'itinerario da Piazza della Repubblica prendendo il Corso Cavour dove vedrete sulla sinistra la medievale Torre del Moro che svetta per 42 metri sopra i tetti di Orvieto: svoltate a sinistra ed entrate nell'ampia Piazza del Popolo, dove si trova l'omonimo Palazzo. Imboccate Via degli Orti e subito a sinistra Via Cavallotti, fino a raggiungere la Chiesa di S. Domenico.

immagine della tappa d La Rocca

Immagine di La Rocca

Prendete Via Roma fino ai Giardini Pubblici e alla Rocca, risalente al XIV secolo. Nella zona si trovano anche i resti del Tempio del Belvedere, un luogo sacro etrusco, e il Pozzo di San Patrizio: quest'ultimo famoso monumento fu progettato da Antonio da Sangallo il Giovane e possiede ben 248 gradini che portano al fondo.

Lascia un commento

Commenti e suggerimenti dei visitatori:

lia28/04/2014 13:28

Città stupenda! Sorprende ad ogni angolo e si mangia benissimo!