Home

Preseleziona la ricerca

Storia, arte, gastronomia in Umbria

Da Montone a Citerna, passando per San Giustino

Sono tantissimi i motivi che spingono a visitare l'Umbria. In questo tour ne riassumiamo una parte, collegando alcuni comuni attraverso il filo conduttore della storia, dell'arte e della gastronomia: luoghi meno frequentati dai turisti italiani e internazionali, ma piccoli mondi ricchi di ogni meraviglia che sapranno affascinarvi e lasciarvi un bellissimo ricordo.

  • Artistici - Culturali
  • Moto
  • Automobile
  • Enogastronomia

immagine della tappa a Montone

Immagine di Montone

La prima tappa del percorso è Montone che si raggiunge da Roma percorrendo la A1 fino ad Orte e proseguendo sulla E45 verso Cesena fino all'uscita corrispondente. Da Bologna-Firenze potete prendere la A1 fino ad Arezzo, poi uscire sulla S73 verso Città di Castello, fino ad entrare nella E45 con direzione Perugia. Arrivando a Montone sarete già avvolti dalle sue atmosfere medievali osservando il paese che si presenta come una manciata di case nato sopra due alture. Da una parte sorge un Convento Francescano, sull'altro colle si trova la Rocca di Braccio. Per entrare nel centro storico dovrete attraversare una delle tre porte che ancora ne costituiscono le vie di accesso attraverso le mura. Il cuore dell'abitato è la Piazza Fortebraccio, dove potrete vedere anche la facciata del Palazzo Comunale. Da qui una scala conduce a S. Francesco, facendovi ammirare tutto il territorio circostante con i suoi scorci panoramici. Via Roma conduce invece alla zona più alta del paese, quella della Rocca di Braccio, dove si possono anche visitare l'Ex Convento di Santa Caterina e la Collegiata di S. Maria e Gregorio Magno. Dopo questa emozionante visita al borgo di Montone, potrete concedervi una pausa culinaria in uno dei suoi accoglienti ristorantini, come L'Antica Osteria, locale situato proprio nella piazza principale.

Riprendete l'automobile e avviatevi verso la seconda tappa dell'itinerario, San Giustino, a circa 32 Km. Uscite da Montone e prendete la E45, seguendo poi le indicazioni.

italiavirtualtour.it consiglia

immagine della tappa c San Giustino

Immagine di San Giustino

Arrivati a San Giustino, potete subito dirigervi verso il Castello Bufalini, risalente al XV secolo, oggi sede di un museo. Nel cuore dell'abitato si trova la Piazza del Municipio dove potrete visitare la Chiesa del SS. Crocifisso, risalente al XVII secolo.

Continuate il tour verso Citerna che dista 8 Km. Uscite da San Giustino e prendete la SS73 bis fino ad entrare nella E78 che vi porterà a destinazione.

immagine della tappa d Citerna

Immagine di Citerna

Arrivati a Citerna, visitate subito uno dei luoghi di maggiore interesse e fascino della cittadina, il Castello, che conserva una parte della cinta muraria quattrocentesca. L'altro edificio che merita sicuramente una visita è la Chiesa di San Francesco, edificata per la prima volta nel 1316 e più tardi ricostruita. All'interno conserva numerose opere d'arte. Per terminare la giornata consigliamo di salire alla Rocca, di cui resta poco delle strutture originali a causa dell'occupazione tedesca degli anni Quaranta, ma che regala una spettacolare vista panoramica sulla valle circostante. Potete fermarvi a mangiare in uno dei numerosi ristoranti di Citerna, come il suggestivo Ristorante Le Civette che si trova proprio sotto il camminamento medievale delle mura.

italiavirtualtour.it consiglia

Lascia un commento

Commenti e suggerimenti dei visitatori:

luigi04/10/2013 19:27

Wow! Il Castello di Citerna in notturna è uno spettacolo! Bravi!