Home

Preseleziona la ricerca

Verso Cassino e i comuni della Linea Gustav

Da Pontecorvo a Cassino, passando per Piedimonte San Germano

Un itinerarario lungo le tracce lasciate dalla Seconda Guerra Mondiale a sud di roma, a due passi dall'antica Linea Gustav. Quiesto itinerario nel basso Lazio ci condurrà tra i luoghi della memoria del secondo conflitto mondiale, fino a Cassino e alla sua splendida abbazia.

  • Artistici - Culturali
  • Automobile

immagine della tappa a Pontecorvo

Immagine di Pontecorvo

La prima tappa di questo itinerario è Pontecorvo, raggiungibile dall'autostrada A1.

La cittadina porta la memoria della Seconda Guerra Mondiale, quando fu distrutta dai bombardamenti e di qui fu fatta passare la famosa Linea Gustav. Il luogo di maggior interesse è la Concattedrale di San Bartolomeo, risalente all'XI secolo. Si consiglia poi di passeggiare per i due quartieri medievali di Civita e Pastine.
Dopo aver visitato Pontecorvo, prendete Via San Rocco, proseguite sulla SS628 e dopo circa 4 Km su Via Leuciana. Prendete la SS6 e seguite le indicazioni per Piedimonte San Germano.

immagine della tappa b Piedimonte San Germano

Immagine di Piedimonte San Germano

Anche Piedimonte San Germano è legato agli avvenimenti bellici della Linea Gustav e della Resistenza. Il centro storico si trova nella parte alta del paese, dominato dal Castello dei Conti d'Aquino. Dai belvedere si può ammirare il bellissimo paesaggio della valle circostante. Da Piedimonte San Germano parte ogni anno ad agosto una processione che arriva al Santuario della Madonna del Canneto, nel Parco Nazionale d'Abruzzo.
 

immagine della tappa c Cassino

Immagine di Cassino

Dopo aver visitato Piedimonte San Germano ci spostiamo a Cassino, vero e proprio caposaldo della Linea Gustav, dove per nove mesi tra il 1943 ed il 1944 si fronteggiarono le truppe alleate e quelle tedesche, colpendo la città con gravi bombardamenti ed ingentissime perdite umane, tando da farle guadagneare l'appellativo di Città Martire per la Pace e la Medaglia d'Oro al Valore Militare.

Il territorio comunale conserva la memoria di questi accadimenti, con tre cimiteri militari, uno polacco, uno tedesco ed uno del Commonwealth.

Dopo la visita all'abitato di Cassinoraggiungete il complesso dell'Abbazia di Montecassino, fondato da San Benedetto all'interno dell'antica acropoli, fu in parte distrutto nel corso della guerra, trovandosi proprio in una zona di scontro aperto tra gli eserciti. Il luogo resta comunque molto suggestivo e merita sicuramente una visita attraverso i chiostri, la chiesa e il museo.

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140