Home

Preseleziona la ricerca

Cattedrale di Santa Maria Maggiore Castello Svevo Parco archeologico Canne della Battaglia Saline di Santa Margherita di Savoia

Puglia Imperiale: l'anima di Federico II

Barletta
Cattedrale di Santa Maria Maggiore

Puglia Imperiale: l'anima di Federico II

Barletta
Castello Svevo

Puglia Imperiale: l'anima di Federico II

Barletta
Parco archeologico Canne della Battaglia

Puglia Imperiale: l'anima di Federico II

Margherita di Savoia
Saline di Santa Margherita di Savoia

"La Puglia Imperiale": i comuni

Una terra che continua ad incantare da secoli

Terra di bellissimi paesaggi, quest'area della Puglia, posta tra le province di Bari e di Barletta–Andria–Trani, ha affascinato anche il potente imperatore Federico II, che qui ha lasciato una delle maggiori testimonianze architettoniche del suo spirito: Castel del Monte, in provincia di Andria, considerato il fulcro ideale della zona. Terra di molteplici influssi, documentati nelle stupende chiese e cattedrali in cui si fondono stile romanico, bizantino, arabo. Terra di contadini e di pastori, caratterizzata da campi di grano, distese di oliveti e vigneti e dall’antico sistema viario dei tratturi.

Cultura

UN PATRIMONIO CULTURALE RICCO E ETEROGENEO

Chi visita la zona della Puglia Imperiale ha la possibilità di scegliere i propri itinerari sulla base di un vasto patrimonio culturale, che spazia dall'antichità all'età contemporanea, dall'archeologia alla pittura e all'architettura, fino alle tradizioni e alla gastronomia della popolazione locale.

 

IL PATRIMONIO ARCHEOLOGICO

cultura della puglia imperialeIn questa zona sono stati rinvenuti moltissimi e importanti reperti archeologici sia del Neolitico, intorno all'antica Laguna di Salpi, sia dell'Età del Bronzo, come il Dolmen La Chianca, nei pressi di Bisceglie, e i due ipogei che si possono osservare nel Parco Archeologico degli Ipogei di Trinitapoli. Un altro sito molto interessante è quello del Parco Archeologico Canne della Battaglia. Sono stati istituiti anche molti musei per custodire e far conoscere questa preziosa documentazione materiale, come il Museo Archeologico Nazionale Jatta di Ruvo di Puglia, nel quale è possibile ammirare lo stupendo vaso di Talos, e il Museo Civico Archeologico di Bisceglie. Nel centro storico di Barletta è stato collocato il bellissimo Colosso del IV secolo d.C., che rappresenterebbe l'imperatore Valentiniano I o l'imperatore d'Oriente Onorio.

 

CHIESE E CASTELLI

Molti sono gli edifici ecclesiastici di notevole bellezza che incontriamo visitando queste città. Si tratta per lo più di chiese dell'età medievale, soprattutto del periodo normanno–svevo e angioino: due splendidi esempi sono la meravigliosa Cattedrale di San Nicola Pellegrino, dell'XI secolo, e la Chiesa di Ognissanti, del XII secolo, costruita dall'Ordine dei Cavalieri Templari, entrambe di Trani. Ma anche le epoche successive hanno lasciato le loro “tracce”, visibili ad esempio nella Chiesa di San Luigi di Bisceglie, ristrutturata nel XVIII secolo, e, più di recente, la Chiesa della Madonna del Rosario di Terlizzi e la Chiesa Maria Santissima Addolorata di Margherita di Savoia.

cultura della puglia imperialeI castelli più importanti sono quelli di epoca sveva, stupende rappresentazioni, con Federico II, di potere, di abilità strategica e di razionalità: primo fra tutti, ovviamente, il famoso Castel del Monte, inserito dall'Unesco tra i Beni Patrimonio dell'Umanità; ma sono bellissimi anche il Castello Svevo di Barletta e quello di Trani.