Home

Preseleziona la ricerca

Un itinerario nel cuore della Marsica

Da Avezzano a Scanno, passando per Celano

Un itinerario nella Marsica tra monti e laghi per rigenerare il corpo e lo spirito tra le meraviglie dei panorami abruzzesi.

 

  • Artistici - Culturali
  • Natura e Relax
  • Automobile

immagine della tappa a Avezzano

Immagine di Avezzano

Avezzano, raggiungibile in pochi chilometri dall'autostrada A25 è la prima tappa di questo itinerario. Secondo centro per importanza della provincia de L'Aquila, Avezzano è il vero e proprio capoluogo della Marsica. Nel suo centro storico un meritano una visita la Cattedrale e la Chiesa di San Giovanni Battista. Da non perdere, poi, L’Aia dei Musei, spazio espositivo e polo culturale molto attivo nel contesto artistico abruzzese concepito con l’intento di diffondere la conoscenza del ricco patrimonio storico-archeologico marsicano, con particolare attenzione al recupero della memoria collettiva e dell’identità territoriale, legata al prosciugamento del Lago Fucino

immagine della tappa b Celano

Immagine di Celano

Ripartiamo da Avezzano alla volta di Celano, nel cuore del Parco Silente-Velino. Raggiungiamo questo centro percorrendo ancora un tratto dell'A25 per poi fermarci a passeggiare per i vicoli del suo borgo e visitare, oltre al Castello Piccolomini, che ospita un Museo d'Arte Sacra e durante l'anno diverse manifestazioni artistiche e culturali, la Chiesa francescana di Santa Maria di Vallerverde e quelle di San Francesco e San Giovanni Battista.

immagine della tappa c Scanno

Immagine di Scanno

Terminata la visita di Celano ci rimettiamo in movimento lungo la A25 fino all'uscita di Cocullo da cui proseguiamo verso Scanno. Raggiungiamo questo paesino, classificato tra i Borghi più Belli d'Italia, ed affacciato sul lago omonimo, il più grande d'Abruzzo e dalla singolare forma di cuore.

Il lago merita sicuramente una visita ed una passeggiata lungo le sue sponde, ma senza dubbio vale la pena percorrere anche i vicoli del centro storico perdendosi tra piazzette, palazzi nobiliari, balconcini in ferro battuto, fontane in pietra e portali. Nel centro storico si consiglia di visitare la Chiesa di San Giovanni Battista, dove oggi ha sede il Museo di Arte Sacra, e la Chiesa di Santa Maria della Valle.

 

Lascia un commento

Commenti e suggerimenti dei visitatori:

maria pia03/02/2014 19:09

Che bello! Finalmente tanti itinerari nella mia regione! Non vedo l'ora di leggerli tutti! Grazie!