Home

Preseleziona la ricerca

Un itinerario tra la Valle del Fucino e la Majella

Da Pescina ad Pescocostanzo, passando per Sulmona Pacentro
Un itinerario tra I borghi d'Abruzzo tra la Piana del Fucino e la maestosità della Majella. Un percorso imperdibile tra storia, natura e panorami mozzafiato.
  • Artistici - Culturali
  • Natura e Relax
  • Automobile

immagine della tappa a Pescina

Immagine di Pescina

Il nostro itinerario parte da Pescina che si raggiunge comodamente dall'autostrada A25. Pescina è un borgo immerso nella Valle del Fucino ed abitato fin da tempi remotissimi da popoli che vi hanno lasciato le proprie tracce nel corso dei secoli. Qui ha avuto i suoi natali il Cardinale Mazzarino, celebre primo ministro di Luigi XIII e Luigi XIV, in memoria del quale nella casa natale è stato istituito un museo che merita certamente una visita. Così come una sosta merita la tomba di un altro illustre cittadino di Pescina: Ignazio Silone scrittore che ha lungamente vissuto a Pescina che qui ha scritto alcuni dei suoi romanzi che raccontano i borghi abruzzesi ed ha voluto essere seppellito sotto la Torre di San Berardo da cui è possibile ammirare l'intera Valle del Fucino. Prima di proseguire è possibile visitare anche il centro studi ed il museo dedicati all'autore all'interno dell’antico convento dei Minori Conventuali.

 

immagine della tappa b Sulmona

Immagine di Sulmona

Da Pescina riprendiamo l'A25 per un breve tratto per poi lasciarla nuovamente alla volta di SulmonaSulmonaè uno dei centri principali della provincia de L'Aquila. Nonostante i danni subiti dai tanti terremoti Sulmona offre ai visitatori delle ricchezze inestimabili. Passeggiamo per Piazza Garibaldi, con il bellissimo acquedotto normanno, visitiamo il Palazzo dell’Annunziata, la Chiesa dell'Annunziata, la Cattedrale di San Panfilio ed il cinquecentesco campanile dell’Annunziata, che ancora oggi è l’edificio più alto della città. Passegginado per il centro storico saltano poi agli occhi le antiche porte della città, come Porta Napoli e Porta Filiamabili.

 

immagine della tappa c Pacentro

Immagine di Pacentro

Lasciata Sulmona ci dirigiamo verso il vicino borgo di Pacentro, uno dei Borghi più belli d'Italia. Imperdibile il meraviglioso centro storico dove ammiriamo, oltre alle torri dell'imponente Castello Caldora-Cantelmo, diversi altri monumenti di grande pregio quali la Chiesa parrocchiale di Santa Maria Maggiore, la Chiesa di San Marcello Papa, la Chiesa dell'Immacolata e la Fontana seicentesca in Piazza del Popolo.

 

immagine della tappa d Pescocostanzo

Immagine di Pescocostanzo

L'ultima tappa del nostro itinerario è Pescocostanzo nel cuore del Parco Regionale della Majella. Questo piccolo borgo, tormentato nei secoli dai terremoti, conserva le antiche tradizioni abruzzesi, come quella del tombolo, uno speciale tipo di lavorazione dei merletti a cui è dedicato un museo.

Il centro storico merita sicuramente una passeggiata, con le sue caratteristiche facciate in pietra ed i dettagli architettonici che richiamano al barocco e al rinascimento. Prima di ripartire si possono visitare le chiesette del paese ed in particolare quelle dedicate alla Madonna delle Grazie e a Santa Maria del Colle.

italiavirtualtour.it consiglia

Lascia un commento

Commenti e suggerimenti dei visitatori:

federica11/02/2014 11:45

Sulmona e Pacentro sono favolosi! Che emozione visitarli attraverso queste belle foto panoramiche! Bello anche il suggerimento per l'itinerario!