Home

Preseleziona la ricerca

Tropea, perla di Calabria

Tropea Un itinerario all’interno della città di Tropea, dove il mare e le bellezze architettoniche si fondono per creare un ambiente da sogno. Partiamo dalla Cattedrale, luogo di culto più importante della rinomata località turistica calabrese, per arrivare sulle spiagge, definite le più belle d’Europa dalle riviste specializzate straniere.
  • Artistici - Culturali
  • Natura e Relax
  • Pedoni

immagine della tappa a Cattedrale

Immagine di Cattedrale

La prima tappa nella città di Tropea è la Cattedrale che venne edificata intorno al XII secolo ad opera dei Normanni. Oggi è concattedrale della Diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea. A sviluppo longitudinale, a tre navate in stile normanno, la struttura venne interamente costruita in conci di tufo giallino e pietra lavica. L'interno ospita l'icona della SS. Patrona della città, la Vergine di Romania, opera di un allievo di Giotto, databile attorno al 1230 e di provenienza orientale. Particolare attenzione merita il maestoso Crocifisso Nero, proveniente probabilmente dalla Francia e databile non prima del 1600.

immagine della tappa b Vedute panoramiche

Immagine di Vedute panoramiche

Le vedute di Tropea sono sicuramente tra le più suggestive della Calabria. Il paese conta ben 6 balconi da cui poter osservare scorci panoramici a perdita d’occhio. Gli affacci sono situati a Largo Migliarese, a Largo Galluppi, sul Belvedere Rico Ripa, a Largo Duomo e a Largo Villetta detto anche del Cannone. Dirigetevi verso Largo Migliarese, attraversando la via principale di Tropea, costellata di negozietti di souvenir e prodotti tipici. Qui affaccia anche la Chiesa di San Michele Arcangelo.

immagine della tappa c Santa Maria dell'Isola

Immagine di Santa Maria dell'Isola

La tappa successiva è il simbolo della città, ovvero il Santuario di Santa Maria dell’Isola. Non è precisata la sua origine, ma certamente la sua posizione ha attratto diversi eremiti. Qui si susseguirono a più ondate i Monaci Basiliani, sospinti dalle persecuzioni arabe del VII sec. e successivamente dalla proibizione del culto delle immagini sacre nell'area direttamente legata a Bisanzio.La sua primitiva forma bizantina a pianta centrale registra uno sviluppo longitudinale con l'aggiunta di tre piccole navate. L'attuale facciata è posteriore al terremoto del 1905. All'interno evidenti sono i resti murari del primitivo tempietto medievale.

immagine della tappa d Spiagge

Immagine di Spiagge

Ma l’attrazione più conosciuta di Tropea sono sicuramente le sue spiagge. Vanno segnalate: la spiaggia del cannone, la più piccola e meno affollata del litorale Tropeano; la spiaggia della Rotonda, una delle più belle grazie alla sua visuale; la spiaggia Marina dell'Isola, vicino all’isola Bella, anch’essa non molto grande; la spiaggia “ 'a Linguata”, molto ampia e lunga, che risulta essere la preferita dai ragazzi e dai chi pratica sub; la spiaggia del Convento, una delle più grandi del litorale; la spiaggia Passo Cavalieri, in assoluto la più grande, ma quasi completamente occupata da lidi attrezzati; la spiaggia l'Occhiale ovvero una serie di spiagge piccole e divise dal mare, che si raggiungono con difficoltà ma che sono particolarmente belle grazie alle rocce a strapiombo sul mare e di solito poco frequentate, ideali anche per una passeggiata rilassante tra la natura o per praticare sub. Poco distante si trova la grotta azzurra dove si entra da una fessura piccolissima dentro una roccia cava. La sua caratteristica è proprio quella di essere colorata di azzurro, grazie a giochi di riflessi fra il mare, la roccia e i raggi solari che entrano dalle fessure.

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140