Home

Preseleziona la ricerca

Itinerario nel cuore di Arezzo

Arezzo Scoprirete, passo dopo passo, le ricchezze di Arezzo, città d'arte immersa in un territorio di straordinaria bellezza dove convergono il Casentino, la Val di Chiana e il Valdarno superiore. Un tour tra epoche diverse, fino ad un presente che coniuga l'arte contemporanea con il barocco, senza distogliere l'attenzione dalla cucina più tradizionale.
  • Artistici - Culturali
  • Bicicletta
  • Pedoni

immagine della tappa a Piazza Grande - Arezzo

Immagine di Piazza Grande - Arezzo

Il percorso si svolge dentro Arezzo, raggiungibile in auto da sud o da nord tramite la A1. Per chi proviene da altre zone della Toscana esistono numerose strade statali che portano ad Arezzo. Si può iniziare il tour a piedi della città partendo da Piazza Grande, cuore del centro, dove si trovano edifici rappresentativi di diverse epoche: il settecentesco Palazzo del Tribunale, il quattrocentesco Palazzo della Confraternita dei Laici e il Palazzo delle Logge, opera di Vasari. Dalla piazza inizia  Corso Italia, asse di attraversamento della città, sul quale affaccia la Pieve di S. Maria, risalente ai secoli XII e XIV, magnifico esempio di architettura romanica.

 

immagine della tappa b Via Cavour - Arezzo

Immagine di Via Cavour - Arezzo

Percorrendo Corso Italia, si possono ammirare molti edifici storici: sulla destra prendete Via Cavour per raggiungere Piazza S. Francesco e l'omonima chiesa che conserva all'interno una serie di affreschi realizzati da Piero della Francesca. Più avanti, prendete a destra Via Giosuè Carducci, dove potrete ammirare la Sala Sant'Ignazio, con una decorazione interna barocca che oggi è adibita a spazio espositivo della Galleria Comunale d'Arte Contemporanea. Tornate su Via Cavour e proseguite il percorso fino ad incrociare sulla destra Via Pecori, dove troverete il Ristorante Gastronomia Il Cervo: potrete concedervi una gustosa pausa pranzo per assaporare i piatti tipici della zona realizzati con prodotti freschi e genuini, oltre a degustare un buon bicchiere di vino rosso. Proseguendo il tour sulla stessa strada, si può ammirare anche la Badia, chiesa benedettina del XIII secolo.

italiavirtualtour.it consiglia

immagine della tappa c Piazza della Libertà - Arezzo

Immagine di Piazza della Libertà - Arezzo

Dalla piazza, prendete la vietta dalla parte opposta della chiesa, che porta a Via Garibaldi e girate a destra fino a raggiungere la SS. Annunziata. Continuando a camminare nella stessa direzione arriverete al bel Palazzo della Dogana, risalente al XV secolo, all'incrocio con Via S. Loretino. Andate a destra e prendete subito a sinistra Via XX Settembre per raggiungere la Casa di Giorgio Vasari e, alla fine della strada sulla destra, la Piazza di S. Domenico, dove si trova l'omonima basilica, risalente al XIV secolo. Da questa bella piazza, prendete la Via di Sassoverde che vi condurrà al Palazzo Comunale e, a sinistra, alla Piazza della Libertà dove si trova il Duomo, in stile gotico. Tornando in Piazza Grande, si può percorrere nuovamente Corso Italia, fino a girare in fondo a sinistra su Via Roma, raggiungendo così l'Anfiteatro romano, risalente al II secolo d.C., e l'annesso Museo Archeologico.

Lascia un commento

Commenti e suggerimenti dei visitatori:

eliana06/11/2013 12:44

Una città sorprendente, è bellissimo perdersi fra le sue piazze, chiese, dipinti di Cimabue e Piero della Francesca...bello questo itinerario!