Home

Preseleziona la ricerca

Un giorno a Siena

Siena

Adagiata su un colle, tra le valli dei fiumi Arbia ed Elsa, Siena stupisce ad ogni passo e lascia nel visitatore il desiderio di viverla ogni giorno, assaporandone la serenità immersa in una bellezza senza confronti. Un percorso di un giorno tra le perle storico-artistiche di Siena, una delle città più belle d'Italia e meta di turismo internazionale.

  • Artistici - Culturali
  • Bicicletta
  • Pedoni

immagine della tappa a Piazza del Campo

Immagine di Piazza del Campo

Per raggiungere Siena esistono moltissime opzioni. Si può viaggiare in auto, percorrendo la A1 e uscendo a Firenze-Certosa per poi proseguire lungo la SS Firenze – Siena. Per visitare la città si può anche scegliere di arrivare in pullman o in treno. Il nostro tour inizia da Piazza del Campo, cuore della città e una delle piazze più belle d'Europa. Qui potrete ammirare il Palazzo Pubblico, stupendo esempio di architettura gotica civile, costruito tra il XIII e il XIV secolo. Sulla sinistra si scorge la Cappella di Piazza e in alto domina il tutto la Torre del Mangia, progettata da Minuccio e Francesco di Rinaldo (1338-48). Dalla parte opposta della piazza, si trova la Loggia della Mercanzia.

immagine della tappa b Piazza del Duomo

Immagine di Piazza del Duomo

Osservando l'edificio, prendete la strada sulla sinistra che esce da Piazza del Campo e dirigetevi su Via della Città, dal sapore medievale, verso sinistra, passando di fronte a edifici trecenteschi come il Palazzo Patrizi, il Palazzo Chigi Saracini e il Palazzo Piccolomini.  A questo punto entrerete nella splendida Piazza del Duomo, incorniciata da vari edifici: l'Arcivescovado, il Duomo, l'Ospedale di S. Maria della Scala, il Palazzo della Prefettura.

Uscendo dalla piazza per Via del Capitano, dal lato opposto al Duomo, si raggiunge il Palazzo Buonsignori che ospita l'eccezionale Pinacoteca Nazionale. Proseguendo nella stessa direzione su Via S. Pietro, si passa di fronte alla Chiesa di S. Pietro alle Scale e si raggiunge la Chiesa di S. Agostino, risalente al XIII secolo, ma ristrutturata dal Vanvitelli a metà del Settecento. Girando a destra, da Via S. Pietro, su Via delle Cerchia, potrete ammirare anche la Chiesa di S. Niccolò al Carmine e, di fronte, il Palazzo Pollini. Il tour prosegue nella stessa direzione e costeggia nuovamente Piazza del Duomo, poi Piazza del Campo. Fermatevi per la pausa pranzo in una delle trattorie che si trovano in centro, per assaporare i piatti che rendono unica la tradizione culinaria della città.

immagine della tappa c Piazza San Domenico

Immagine di Piazza San Domenico

Da Piazza del Campo prendete ora Via dei Banchi di Sopra e percorrete la via, passando di fronte ad altri edifici storici come Palazzo Tolomei, sul lato sinistro e la Chiesa di S. Cristoforo sulla destra. Raggiungerete così Piazza Salimbeni, dove prospettano la Chiesa di S. Maria delle Nevi, il Palazzo Spannocchi e il trecentesco Palazzo Salimbeni. Prendete a sinistra Via della Sapienza per ammirare la maestosa Chiesa di S. Domenico, costruita tra il 1225 e il 1465, con una torre campanaria risalente al 1340.abiti da

 

 

Lascia un commento

Commenti e suggerimenti dei visitatori:

federica23/10/2013 20:53

Spettacolare! Ogni volta che vado mi stupisce come se la vedessi per la prima volta....