Home

Preseleziona la ricerca

Museo dell'Opera del Duomo

Il Museo dell’Opera del Duomo si trova nella Piazza del Duomo di Pisa. Allestito all’interno di un edificio del XII secolo che in passato aveva già ospitato il Capitolo della primaziale, un seminario e l’accademia delle belle arti, dal 1986 è stato adibito a museo con l’obiettivo di esporvi i tesori custoditi nel Duomo della città e a rappresentare lo sviluppo dell’arte pisana, soprattutto quella scultorea.

L’edificio era costituito da due corpi di fabbrica in laterizio che costituivano una elle e venivano delimitati dal chiostro. Di questa struttura originale rimangono soltanto alcuni elementi visibili, poiché all’inizio del Seicento l’edificio venne sottoposto a delle trasformazioni che lo resero adatto ad ospitare un Seminario Diocesano. In quest’occasione venne rifatta la facciata. Alla fine del secolo successivo l’edificio venne venduto a privati e destinato ad ospitare l’Accademia Pisana delle Belle Arti. Trasformato poi in un monastero femminile la struttura venne completamente snaturata dei suoi caratteri originali che le sono stati restituiti soltanto con il restauro operato alla fine del anni ’70 del XX secolo.

Il nome del museo richiama quello dell’ente che lo gestisce: l’Opera del Duomo di Pisa, ente creato già nel XIV secolo, prima della costruzione del duomo stesso.

Nel cortile sono conservati i busti in marmo di San Giuliano, che originariamente si trovavano all’esterno del Battistero e rappresentano, nell'ordine, San Giovanni Battista, Mosè, San Luca, San Matteo, Madonna col Bambino, San Giovanni Evangelista, San Marco e re David.



Galleria Fotografica