Home

Preseleziona la ricerca

Abbazia Florense

L’Abbazia Florense di San Giovanni in Fiore è uno degli edifici religiosi più importanti della Calabria. La sua struttura badiale svetta nel centro storico del paese, il cui insediamento fu diretta conseguenza dell’edificazione dell’abbazia. Edificata nella località Iure Vetere per volere dell’Abate Gioacchino tra il 1189 ed il 1198 che qui volle fondare il suo ordine monastico, perché la fede si rigenerasse nella pace e nella tranquillità delle vette silane, assieme alla struttura dell’abbazia vennero realizzate delle dipendenze per i monaci, a cui vennero affidate delle terre per il pascolo e la coltivazione.  Il monastero, però, venne profondamente danneggiato da un incendio nel 1214 e si decise di ricostruirlo in un luogo meno impervio.

Così nel 1215, grazie alla donazione di terreni demaniali da parte dell’imperatrice Costanza D’Aragona, i monaci florensi decisero di costruire il loro nuovo monastero qualche centinaia di metri più in basso del precedente lungo un costone roccioso nella Valle del Neto, in una località che chiamarono Fiore.

La facciata dall’abbazia ha mantenuto la sua austerità e semplicità, decorata solo dall’austero portale in stile gotico formato da sottili fasci di colonne. Sulla parete opposta si trova il rosone centrale a sei lobi circondato da tre rosoni più piccoli a forma di triangolo equilatero, a simboleggiare l’unità della Santissima Trinità. Sul lato di questa facciata è posto il campanile, un parallelepipedo con quattro archi nella parte superiore, con all’interno quattro campane.

Indirizzo: Via Monastero 2
87055 - San Giovanni in Fiore (CS)



Galleria Fotografica