Home

Preseleziona la ricerca

Chiesa Madonna del Castagno - sec. XVII

Il Santuario della Madonna del Castagno sito nel Comune di Monte Compatri, ha origini antiche e al confine tra storia e leggenda. Si racconta infatti che un boscaiolo trovò un dipinto raffigurante la Vergine con Bambino, di proprietà del Cardinal Gambara, posto su di un tronco di castagno, nei pressi dell’adiacente Convento di S. Silvestro. Dopo il ritrovamento, i frati Carmelitani eressero questa piccola chiesa in onore della Vergine, proteggendo il dipinto tramite una costruzione in legno, sostituita nel 1675, da una tavola in castagno e una cappella in muratura. L’edificio è oggi un vero e proprio luogo di culto e meta di pellegrinaggio, per fedeli e turisti. L’immagine della Madonna è inoltre venerata dai monticiani per le grazie dispensate nel corso dei secoli, prime fra tutte la protezione dal morbo del colera che, nel 1867, imperversò per tutta la campagna romana. Uno sguardo al suo interno, rende subito evidenti le pareti, dove sono presenti affreschi del secolo scorso, opera del pittore locale Ettore Petrarca.

 



Galleria Fotografica