Home

Preseleziona la ricerca

Basilica Santa Maria Maggiore di Siponto - XI-XIII-XVI sec.

La bellissima Basilica sorge isolata a circa 3 Km da Manfredonia. Essa è composta dalla Basilica vera e propria e dalla cripta sottostante; adiacente si ammirano, invece, i resti di un’antica Basilica paleocristiana.

L’originario edificio superiore, risalente all’XI secolo, è stato consacrato per la prima volta nel 1117, in un periodo in cui Siponto raggiungeva il suo massimo splendore ed era sede di un’importante diocesi. La struttura, rimaneggiata nel XIII secolo, è rimasta sede della Cattedrale fino al 1323.

All’inizio del XVI secolo, nuovi rifacimenti la portano ad essere così come oggi la ammiriamo; viene consacrata nuovamente nel 1675. La cripta risale al XIII secolo. Il complesso è il bellissimo risultato di un incrocio fra architettura romanica–pugliese e arte armena e islamica. All’interno, a pianta quadrata, troviamo l’altare maggiore ricavato da un sarcofago paleocristiano, sul quale è esposta una copia dell’icona bizantina di Santa Maria Odigitria, oggetto di grande devozione, da cui la Basilica prende il nome e attualmente custodita nella Cattedrale di Manfredonia.

Indirizzo: Strada Statale 89
71040 Manfredonia – (Fg)



Galleria Fotografica

Lascia un commento

Commenti e suggerimenti dei visitatori:

michele31/05/2012 20:04

Fantastico!! Gran bel posto e gran bel lavoro! Complimenti a chi lo ha realizzato!